Info, news e approfondimenti sullo stress lavoro correlato

Lavoratori anziani e sicurezza sul lavoro: le linee guida EU-OSHA

Prolungare la vita professionale e supportare i lavoratori anziani con attività di valutazione del rischio tali da presupporre una situazione lavorativa continuativa e non dannosa per la propria salute. Parliamo di salute e sicurezza sul lavoro per i lavoratori in età avanzata, una categoria a cui ogni datore di lavoro deve dare la giusta attenzione attivando strategie volte al miglioramento della giornata lavorativa verso tutte quelle persone che, nonostante l’età ancora sono nel mondo del lavoro.

EU-OSHA, ha recentemente proposto una serie di strumenti per datori di lavoro per garantire che i processi di tutela dei lavoratori anziani vengano attivati secondo le regole della sicurezza. Per questo, L’agenzia europea per la sicurezza e la salute sul lavoro ha inoltre attivato una pagina nel proprio sito Web dedicata proprio al tema “Gestione dell’età nei luoghi di lavoro” con lo scopo di identificare best practice e strategie per lavoratori in età avanzata suddividendo la tematica in:

  • Lavoratori più anziani e luoghi di lavoro
  • Cambiamenti dovuti all’età
  • Valutazione rischi e evoluzione demografica
  • Adeguamento dei compiti di lavoro
  • Capacità lavorative e promozione
  • Rientro al lavoro
  • Gestione dell’età nei luoghi di lavoro

Ogni paragrafo, contiene suggerimenti e linee guida per adeguare il lavoro all’età del lavoratore, analizzare gli effetti e i rischi dello stress lavoro correlato, per preservare prima di tutto la sua salute ma anche le capacità professionali perché, riadattando le competenze si può lavorare più a lungo eseguendo le buone prassi adottando misure per incoraggiare il lavoro anche in età avanzata si può fare in modo che i più anziani non siano considerati negativamente dai datori di lavoro.