Info, news e approfondimenti sullo stress lavoro correlato

Stress e alimentazione dei dirigenti

L’alimentazione durante il lavoro e per i lavoratori non è un dettaglio. Seguire una dieta corretta, leggera, potrebbe essere essenziale per chi lavora seduto, per non appesantire l’organismo, evitare distrazioni, stress e tenere la concentrazione. Calibrare l’alimentazione delle mense, o discutere con i propri dipendenti della migliore alimentazione utile a mantenere la testa leggera e attiva potrebbero essere in effetti accorgimenti utili con i quali il datore di lavoro può implementare un corretto programma di formazione stress lavoro correlato e corsi in azienda riguardanti il benessere e la salute.

Ora riportiamo una simpatica e utile notizia riguardate le indicazioni che due dottoresse, una dietista dell’Associazione Nazionale Dietisti e una ricercatrice dell’Inran Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizioni, hanno fornito per l’alimentazione di particolari categorie di lavoratori. I dirigenti stessi. Amministratore Delegato, Capo Esportazioni e Direttore Finanziario. Parliamo spesso di dipendenti, ora vediamo come dovrebbe comportarsi a tavola l’ufficio dirigenziale. Vediamo cosa dicono le dottoresse per due di questo quattro casi.

Amministratore delegato. L’A.D. conduce una vita stressante e frenetica, e spesso eccede nello spuntino sottovalutando l’alimentazione. Dovrebbe fare esattamente il contrario. L’ideale sarebbe che rispetti correttamente i tre pasti quotidiani, colazione, pranzo, cena. A pranzo alimentazione proteica, a cena carboidrati. Qualora avesse problemi nel sonno di notte un buon bicchiere di latte potrebbe per così dire, conciliare la necessità.

Il Direttore Finanziario invece deve fare grande affidamento sulla colazione. L’ideale al mattino sarebbe un prodotto da forno, cornetto, o pane, associati a spremute, latte o un caffè. Per avere a disposizione energia a lento rilascio che copra la mattinata. A pranzo un piatto leggero, un secondo, senza condimenti grassi. Se necessario uno spuntino pomeridiano con una banana. A cena anche qui pasta. Il direttore finanziario deve però fare molta attenzione alle pause caffè. Tanti caffè e tanti cucchiai di zucchero fanno impennare le calorie nel corpo senza saperlo.

Torna a Stress e Alimentazione

Post a Reply